Come funziona la mindfulness. Teoria, ricerca, strumenti.

come funz170.asp

A cura di Ruth A. Baer

Raffaello Cortina Editore, 2012

Nonostante mindfulness sia un termine ormai ampiamente utilizzato, il suo effettivo significato A? complesso e difficilmente riducibile ad una sola parola; in realtA� solo la pratica ci permette di coglierne la ricchezza di sfaccettature e la complessitA� di funzioni mentali che la compongono. Questo saggio, che raccoglie contributi di diversi Autori, rappresenta uno sforzo di analizzare alcune di queste funzioni: il decentramento (cioA? la capacitA� di osservare i propri pensieri come eventi mentali transitori e senza esserne emotivamente irretiti), la capacitA� di stare nel presente, l’accettazione, la compassione. Altri interventi si focalizzano su come queste diverse funzioni si integrino nella regolazione delle emozioni e su quali siano le basi neurofisiologiche che ne permettono lo sviluppo. C’A? anche un capitolo sulla spiritualitA�, in cui si cerca di definirne il concetto, la relazione con l’esperienza religiosa e la laicitA� nonchA? la relazione tra meditazione e esperienza spirituale. In relazione al focus di Mediminful devo assolutamente menzionare il capitolo centrato sull’applicazione della mindfulness nella cura di alcune patologie croniche come diabete, epilessia, tabagismo, dolore cronico con una disamina degli studi pubblicati su questi argomenti.

  •  
  •  
  •  
  •